IN RICORDO DI INGRID BERGMAN

  di Marilena Facci – Iniziando da una sua citazione: “Sii te stessa. Il mondo adora l’originale” voglio ricordare la bellissima Ingrid Bergman . Una stella perennemente accesa, un’attrice con tante sfaccettature: illibata, ma anche provocante e peccaminosa. Nasce e muore lo stesso giorno: il 29 agosto (1915-1982), una doppia ragione per ricordare l’eccezionalità della…

I maschi gay dovrebbero praticare la castità.

      …. e le donne dovrebbero smettere di fingere orgasmi che non esistono. Cosa c’entra l’amore con il desiderio, il sesso, la comunicazione? Forse dipende da quel vuoto che ci portiamo sempre dentro. O forse è nel desiderio di possedere che si dischiude il senso delle nostre vite. Facciamo ordine e cominciamo dicendo…

UOMINI A “PROGETTO ZERO”

        di Marilena Facci Ti seducono, ti fanno provare emozioni, ma non si vogliono impegnare. Donne che si innamorano, convinte di poterli gestire. Ne esistono di due tipi: quelli espliciti nella difesa del loro disimpegno e quelli impliciti, che si defilano dai progetti di coppia senza però mai dichiarare veramente la loro…

La baciatrice di rospi. Gli errori delle donne.

In una relazione sentimentale la responsabilità è sempre da entrambe le parti, all’interno della coppia ognuno recita un “copione” attirando a sè persone ed eventi che collimano con il sistema di credenza, ecco perché ciascun individuo ha la sua parte di responsabilità in ciò che vive e sperimenta. Una volta individuato il copione può essere…

PABLO NERUDA. SE…

Se saprai starmi vicino, e potremo essere diversi, se il sole illuminerà entrambi,… senza che le nostre ombre si sovrappongano, se riusciremo ad essere “noi” in mezzo al mondo e insieme al mondo, piangere, ridere, vivere. Se ogni giorno sarà scoprire quello che siamo e non il ricordo di come eravamo, se sapremo darci l’un…

Forse la nostra storia era destinata a durare…

perché non era una storia d’amore. Era una storia di pioggia e di sole, d’attesa e passione, d’amicizia e condivisione, di tempo e costruzione, di sintonia e incomprensione, di silenzi e rumore. Non era una storia d’amore. Era una storia. Con dentro l’amore. O, forse, era amore. Con dentro una storia.

Un miracolo…

Appoggiò la testa alla sua spalla e rimase a odorare e adorare quel piccolo miracolo rappresentato dalla propria pelle contro quella di lui. Le piaceva immaginare che qualcuno, forse una alchimista geniale e ruffiano, avesse fabbricato di proposito le loro epidermidi con elementi fatti apposta per funzionare l’uno da richiamo per l’altro

Le cose belle fanno paura.

Ho avuto paura, quando ti ho conosciuto, perchè sapevo che saresti stato una di quelle persone che avrei sempre, sempre avuto paura di perdere. Ho avuto paura quando ho capito che con te ero pronta a rischiare e a reinventarmi, a mettere in gioco tutte le mie sicurezze, perchè ho capito che avrei rischiato, un…

Un viaggio che si chiama vita

Un lungo viaggio che si chiama vita, in cui non riuscirai mai a vedere abbastanza e camminando comprendi che non a tutto si può dare una risposta, che nulla ti viene regalato e che gli abbracci non sono dovuti. Viaggiando ti accorgerai che l’amore non è una scatola che puoi chiudere con un coperchio, ma…

Tu sei bella di Roberto Emanuelli

  Ancora mi ricordo di quel momento sotto le coperte a raccontarci tutto, accompagnati dal rumore della pioggia. E ricordo il vuoto, i silenzi. Ricordo quello spazio fatto di attimi sospesi intorno a noi, e non di mancanze, quel vuoto che rendeva tutto più magico e romantico. Lo è tutt’ora, se ci ripenso, ma solo…

L’eternità…

Esistono ricordi che il tempo non cancella. L’eternità non basterà a dimenticare ciò che si è perso, lo renderà solo sopportabile.